Come affrontare il cambiamento in maniera positiva

Come affrontare il cambiamento?

L’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19, ha costretto quasi tutti gli italiani agli “arresti domiciliari”. La chiusura, resasi necessaria al fine di fermare il numero dei contagi, ha inevitabilmente avuto effetti negativi sul sistema lavorativo e produttivo, sull’economia di molte famiglie, ma anche sul benessere fisico e soprattutto psichico dei cittadini.

Sin dai primi giorni della chiusura forzata tanti hanno avvertito un senso di angoscia, ansia, paura e frustrazione.

Queste emozioni sono dovute sia alla chiusura forzata sia all’incertezza sulla riapertura, relativamente alle modalità ed ai tempi. Inoltre le notizie, poco confortanti da parte dei mezzi di comunicazione, sui contagi e sui decessi, non hanno fatto altro che aumentare la pressione sulla stabilità emotiva di tante persone e sulla loro serenità.

Affrontare la quarantena con spirito positivo

È difficile, lo so… e non voglio certo minimizzare la situazione, tuttavia siamo qui per focalizzarci su quello che realmente possiamo fare per difenderci, almeno a livello psicologico ed emotivo.

Un modo per affrontare con positività tutti questi cambiamenti che ci sembrano spesso negativi, durante il periodo di quarantena, è quello di sviluppare resilienza.

La resilienza è la capacità di affrontare situazioni negative con uno spirito positivo, senza cadere preda dell’angoscia, della disperazione ed in generale della negatività.

Vivere con resilienza ci dà il modo di gestire con facilità le situazioni che ci sembrano maggiormente difficili, delle quali non riusciamo a vedere la fine e che, come nel caso di questa quarantena, sorgono indipendentemente dalla nostra volontà.

Un modo per affrontare questi giorni con resilienza, ad esempio, è quello di vedere la nostra casa come un porto sicuro, un angolo tutto nostro nel quale siamo protetti, anziché una prigione nella quale siamo costretti.

Riscoprire la gioia delle piccole cose

Affrontare queste giornate con positività ci dà l’occasione di riscoprire le cose semplici, trovare piacevoli anche le azioni che prima facevamo nel quotidiano ma senza attenzione. Ad esempio preparare la colazione, o anche cucinare per il pranzo o la cena, ci dà la possibilità di riscoprire non solo il piacere delle cose semplici che ci uniscono alla famiglia, ma anche di gustare con maggiore calma ciò che abbiamo preparato.

Durante questi giorni di quarantena possiamo soffermarci sulle cose piacevoli da fare, come guardare un film, una serie tvi, leggere un libro e ascoltare musica. Tutte attività che prima potevamo fare nei ritagli di tempo, come anche il semplice riposare un po’ più del dovuto.

Una diversa percezione del tempo

Una caratteristica di questo periodo di quarantena è sicuramente quella di avere maggior tempo a disposizione per noi stessi e per i nostri cari. Possiamo quindi soffermarci sul vivere appieno il rapporto coi familiari, o riscoprire noi stessi se viviamo soli.

Se riflettiamo bene, il tempo trascorso in casa ci permette di curare i nostri affetti, vivere le passioni o anche scoprirne di nuove, rigenerarci con un periodo di riposo e ritornare così alla normalità con più carica e voglia di vivere rispetto a prima.

Scrivimi alla sezione CONTATTI per avere una consulenza personalizzata.

Accedi subito al video gratuito come affrontare il cambiamento nella sezione “gratis per te”.

Truffe romantiche: perché accadono e come non cascarci

Truffe romantiche: perché accadono?

Il desiderio di sentirsi completi, la paura di restare soli, il bisogno di avere qualcuno con cui condividere il proprio cuore, rende le persone di qualsiasi età suggestionabili, manipolabili e, spesso, come è evidente dai tanti casi di cronaca presenti sui quotidiani, truffate.
L’inganno in amore non ha epoche: si tratta di una storia antica, ma, mentre in passato le truffe romantiche consistevano in carenza di sincerità, oggi la truffa in amore non è una mera questione di fedeltà reciproca, ma  di un illecito penale nel vero senso della parola, fatto di raggiri ed artifici subdoli, in quanto coinvolge interessi economici oltre che i sentimenti.

Le truffe romantiche e i Social Network: il truffatore cerca SEMPRE di creare DIPENDENZA

Il diffondersi dell’uso dei social network tra i più e meno giovani, la nascita di tanti siti volti a ricercare un’anima gemella sparsa nel mondo, hanno fatto nascere tantissime e bellissime storie d’amore, ma hanno anche incrementato il fenomeno delle truffe romantiche.

In che modo? Attraverso il plagio, ovvero la suggestione psicologica con cui un individuo riesce a rendere dipendente un altro individuo da se stesso, portandolo ad annullarsi e a non comprendere l’irrazionalità di alcuni comportamenti.
La strumentalizzazione è tale che l’indivuiduo viene spogliato dei suoi beni materiali e devastato nella sua dignità con un grave danno esistenziale.

Cosa si intende per truffa romantica

Il termine truffa romantica sta ad indicare che il soggetto che ricade nell’imbroglio non solo subisce una grave perdita economica e materiale, in quanto le vittime sono, spesso, adescate per interessi puramente economici, ma contestualmente il suo cuore è spezzato, in quanto la truffa avviene facendo intenzionalmente credere alla persona di provare un sentimento, di essere l’uomo o la donna perfetta per lui.
Al danno economico si aggiunge il danno esistenziale, il raggiro avviene mediante la manipolazione di sentimenti, si finge di essere, di provare qualcosa che in realtà era pianificato al dettaglio per portare la vittima a donare volontariamente beni e denaro.
Il termine romantico può sembrare ironico, in realtà non è così, in quanto si tratta di esperti nella seduzione, i quali studiano le loro mosse e le pianificano in maniera diabolica.

Truffe romantiche: le modalità di adescamento

Le truffe romantiche possono avvenire in due modalità  tra loro collegate e consecutive: si parla di truffa romantica virtuale o reale.
Molto diffusa è la truffa online, l’adescamento avviene mediante social network, utilizzando siti che hanno l’obiettivo di mettere in contatto persone sole alla ricerca di amore, amicizia e quanto altro.
L’adescatore analizza il profilo della vittima e comincia a studiare un piano, scrive frasi d’effetto, cerca di essere presente con attenzioni tra cui il “Buongiorno” e la “Buonanotte”, tutte sottigliezze che per una persona sola possono diventare importantissime.

Quando ormai si è creato un certo feeling, il partner fittizio comincia con le richieste.

in genere, spinge su problemi economici derivanti dalla presenza di malattie personali o di un familiare o sul fatto di essere sotto minaccia, per cui se non avrà una certa cifra potrebbe rischiare addirittura la morte.
Nella maggior parte dei casi, la vittima ci casca, in quanto si è creato un rapporto di dipendenza affettiva tale per cui non riesce più a immaginare di vivere senza l’altro.
La vittima subisce una vera e propria “ipnosi d’amore”, in cui possono essere coinvolte non solo il partner fittizio ma vere e proprie organizzazioni fatte di più soggetti che scelgono il martire da perseguire sulla base delle sue caratteristiche caratteriali ed economiche. In genere sono adescate le persone sole più facili da raggirare, in quanto emotivamente bisognose d’amore.
Allo stesso modo si sviluppa l’adescamento non virtuale, quando la vittima è adescata non su internet ma per strada, la vittima viene pedinata per studiare le sue abitudini, caratteristiche ,al fine di riuscire a conquistare la sua fiducia.
Un tecnica molto diffusa nei confronti delle persone anziane, in genere, adescate presso parchi o circoletti.

Come viene scelta la vittima

La vittima di una truffa romantica può appartenere a qualsiasi fascia di età e categoria sociale, in quanto non è un fattore di livello sociale o istruzione a rendere una persona soggetto di adescamento,  bensì le sue caratteristiche emotive.

Colui che progetta la truffa cerca un individuo solo, in genere chi ha subito un lutto, chi non ha figli, chi si è separato/a da poco, sfrutta il suo livello di emotività instabile e gioca sul suo bisogno d’amore.

Nella maggior parte dei casi, la vittima non ha voglia di instaurare un rapporto d’amore, ma l’adescatore è così bravo da riuscire a raggirarla in ogni modo al punto da portarlo ad una dipendenza e soggezione psicologica estrema.

Truffe romantiche: come difendersi

Difendersi da una truffa romantica è importante non solo per la componente economica, ma perché chi si fa travolgere da tali situazioni subisce un danno esistenziale gravissimo in quanto non esistono cerotti per l’anima.
Il modo migliore per difendersi da una truffa romantica è eliminare le proprie vulnerabilità, finché si è vulnerabili chiunque può approfittare della propria instabilità emotiva e creare uno stato di sudditanza amorosa.
Bisogna bastarsi, ma questo in tutte le storie d’amore, anche quelle sincere. Appoggiarsi a qualcun altro, nel momento in cui il partner viene meno per qualsiasi ragione, causa instabilità emotiva.
Stare bene da soli fa sì che l’altro rappresenti non un supporto, ma una persona con cui condividere una vita già piena, fatta di risorse e di certezze già consolidate.
Stare insieme significa essere capaci di conservare i propri spazi, di ragionare con la propria mente, e non annullarsi.

L’amore è condivisione, nel momento in cui si perde se stessi si muore lentamente.

Se si ha il sospetto di essere caduti in una truffa romantica o semplicemente di essere vittima di un amore malato, si deve chiedere aiuto e non vergognarsi. Nei casi estremi bisogna denunciare: l’amore non chiede che il partner si annulli, la felicità è sentirsi liberi in amore, accontentarsi di un affetto dietro ricatto o a pagamento è il passo che conduce alla devastazione psicologica.

Se desideri uscire da un amore malato o che ti fa soffrire, scrivimi senza impegno alla sezione CONTATTAMI.

Attrarre abbondanza è possibile: leggi qui

MA ATTRARRE ABBONDANZA È DAVVERO POSSIBILE?

Sei sei arrivato a questo punto, e stai leggendo queste righe, è perché probabilmente senti l’esigenza di attrarre a te abbondanza di ciò che desideri.
Siano essi relazioni appaganti, benessere economico o Serenità, sappi che c’è una buona notizia: hai già messo in moto il processo che ti porterà ad ottenere maggiori risultati nella vita. Non a caso si dice che volere è potere.
Quindi rilassati, apri la tua mente e comincia ad accettare il concetto che se ti predisporrai fiducioso verso il tuo obiettivo, lo conseguirai.

Attrarre abbondanza conoscendo la propria mente

La mente è da sempre un elemento insondato dell’essere umano.
Le sue capacità sono, ad oggi, riconosciute essere migliaia, ma formalmente la scienza è riuscita a certificarne solo una percentuale davvero contenuta.
Di una cosa si è certi: i pensieri sono frequenze.
I tuoi pensieri sono energia che fluisce, e la tua mente funge da vera e propria dinamo.
Ciò che tu pensi produce un flusso energetico (per dirla in maniera davvero semplice) e, al pari di qualsiasi altro elemento elettrico, crea una data vibrazione.
Ed ecco che ogni vibrazione cerca le sue simili, perché questo è quello che succede spontaneamente in Natura.

Se vuoi attrarre abbondanza di denaro, pensa di averlo

La mente non distingue tra quello che vuoi e quello che non desideri,  pertanto fai molta attenzione a come poni le basi del tuo pensiero.
Slegati dal bisogno di denaro perché sei povero, o perché non hai il denaro sufficiente per fare la spesa: il bagaglio del tuo flusso energetico trasmetterà il concetto di povertà e frustrazione.
Per la legge naturale della risonanza così facendo chiamerai a te solo ulteriore povertà e frustrazione.
Cambia punto di vista: anche se difficile, immagina il benessere derivante dall’avere a disposizione una quantità maggiore di denaro.
Immagina il benessere economico che ti pervade, visualizza il gesto di aprire un portafoglio stracolmo per pagare quello che ti occorre.
Così la tua mente produrrà una frequenza di opulenza e tranquillità, e, sempre per la legge della risonanza, andrà ad attrarre questi concetti.
Sii fiducioso, slegati dal pensiero della restrizione economica.

Se vuoi migliorare il tono dell’umore, sii tu il primo a cercare di essere felice

Come già detto, alla tua mente non interessa ciò che pensi, lei solamente trasforma in schiocchi energetici qualunque tuo pensiero.
Questo è il suo linguaggio, questo è ciò che ti compone, e saperlo usare correttamente può facilitarti le cose nel diventare la persona che vuoi essere.
Se senti il bisogno di attrarre a te felicità, o relazioni appaganti, sappi che per prima cosa devi slegarti dalla tristezza e dalla negatività.
Ciò che pensi attrai, e quindi devi immediatamente sgomberare la tua mente da ogni pensiero negativo o limitante.
Come per gli atleti di alto livello, anche la tua mente non solo non distingue tra bene e male, ma non distingue neanche tra reale e immaginato.
Le sensazioni sono ciò che contano, e pertanto ciò che immetti nel flusso neurale sarà ciò che produrrà la tua frequenza.
Immaginati felice vicino alle persone che ami, che ti mancano o che vorresti rivedere.
Se desideri trovare la tua anima gemella, visualizzala nei minimi particolari. Interagisci con lei, parlale, costruisci ciò che desideri.

La vita è questa, e se sei qua è perché hai capito che ci sono strumenti che possono aiutarti nel qui e ora.
La tua mente è lo stampo di ciò che pensi.
Senti tristezza e sei inconsolabile? Avrai a che fare con ciò che chiedi.
Immagini denaro, amore e gioia? La tua mente forgerà ciò che chiedi.
É la tua mente il tramite con l’Energia che costituisce il tutto: sii fiducioso e abbandonati alla visualizzazione.
Usa la tua mente: concediti la chance di essere felice!

Hai già scoperto il percorso Serenità SempliceMente©? A differenza dei metodi più “classici” a cui sei abituato/a, più incentrati su UN UNICO SETTORE DELLA VITA, il percorso Serenità SempliceMente© lavora sinergicamente su Passato, Presente e Futuro, sulla base del concetto della “RUOTA DELLA VITA”.
In questo modo, PARTENDO DALLE TUE RADICI, il percorso ti fornisce gli strumenti per liberarti dalle catene psicologiche in cui sei ingabbiato, trovare il tuo centro e ritrovare la massima espressione di te stesso anche attraverso la Serenità…. SempliceMente.

attrarre abbondanza
2 attrarre abbondanza migliorare l'umore
Ruota della Vita Serenità SempliceMente

DOMINA LA LEGGE DI ATTRAZIONE E ATTRAI ABBONDANZA 

[/vc_row]
legge d'attrazione

Come dominare la legge dell’attrazione e farla funzionare per realizzare i propri sogni Scopri come cambiare radicalmente la tua vita, attrarre ricchezza, amore, successo e felicità grazie alla Legge di Attrazione


PACE FATTA!

COME RISOLVERE E SUPERARE I CONFLITTI

Pace fatta! Come risolvere e superare i conflitti con Myriam Lopa

Scopri il metodo per prendere controllo dei tuoi pensieri e delle tue emozioni, creare una comunicazione efficace e trasformare il conflitto in una situazione vincente.