Paura dell'abbandono

Paura dell’abbandono: ritrova il tuo centro

BENTORNATO ARTISTA DELL’ANIMA.

Grazie per essere qui e per aver scelto di seguire il Blog di “Serenità SempliceMente©”, il primo metodo in Italia che, a differenza dei percorsi più “classici” a cui sei abituato/a,  incentrati su UN UNICO SETTORE DELLA VITA, lavora sinergicamente su Passato, Presente e Futuro. Il tutto per aiutarti a risolvere i tuoi conflitti interiori e combattere le ansie in un percorso COMPLETO che lavora sulle molteplici fasi della vita.

Paura dell’abbandono: oggi è di lei che “parliamo”.

Se stai leggendo queste righe è perché, molto probabilmente, hai preso coscienza di avere paura dell’abbandono. Questa consapevolezza è già un ottimo inizio per cambiare.

Voglio darti una notizia che molto probabilmente ti solleverà un po’ dal peso che provi sul cuore: la paura dell’abbandono è molto frequente fra le persone, anche in quelle più “insospettabili”.

Le persone che hanno paura dell’abbandono possono esibire una varietà di comportamenti. Molti di questi sono distruttivi per le relazioni di coppia, quindi la paura dell’abbandono dovrebbe essere riconosciuta e affrontata in modo appropriato per il bene della relazione e di entrambi gli individui coinvolti.

Di seguito sono riportati alcune caratteristiche in cui, forse, ti puoi riconoscere:

  • Sentirsi spesso gelosi.
  • Percepire altri del sesso opposto come una minaccia alla relazione.
  • Richiedere quantità irrealistiche di tempo con l’altro.
  • Avere difficoltà a fidarsi completamente del proprio partner o coniuge.
  • Guardare più i difetti del coniuge o del partner che le caratteristiche positive (si tenta inconsciamente di allontanarlo perché subire un allontanamento improvviso sarebbe più doloroso).
  • Fare fatica a stare da soli se la relazione finisce.
  • Provare risentimento e non riuscire a perdonare.
  • Sentirsi indegni dell’amore.
  • Interrompere le relazioni prima che l’altra persona lo faccia, perché essere lasciati sarebbe troppo doloroso.
  • Muoversi troppo velocemente nelle relazioni guidati dalla paura che la persona lascerà la relazione se le cose non si spostano al livello successivo abbastanza velocemente.
  • Rimanere in relazioni malsane o violente a causa della paura di essere abbandonati o soli.
  • Perseguire relazioni con persone che sono emotivamente non disponibili.

Se soffri di paura di abbandono non necessariamente ti ritroverai in tutti i comportamenti elencati, ma se ti identifichi in almeno cinque di essi… allora potresti rientrare nell’alta percentuale di persone che soffre di paura dell’abbandono.

Ma perché hai paura dell’abbandono? Vediamo insieme le più probabili “cause scatenanti”, al fine di iniziare a prendere consapevolezza.

Paura dell’abbandono: le ferite dell’infanzia

 

La ferita d’abbandono si instaura quando si è piccoli.

Quasi tutti l’hanno provata, ma in alcuni il dolore si è fatto più profondo. Si verifica fra genitore e figlio, quando quest’ultimo ha la percezione che l’affetto che il genitore gli dava inizia a venire meno.

E’ un dolore profondo a cui la mente reagisce attraverso un meccanismo di autodifesa: la maschera del dipendente, senza la quale l’esperienza relazionale diventa troppo dolorosa perché il distacco riporta alla mente il dolore dell’abbandono del genitore.

L’importanza della consapevolezza e della meditazione

La consapevolezza è vitale,  perché i problemi e le preoccupazioni non vanno evitati, ma affrontati limitandoli ad un breve lasso di tempo giornaliero.

Non affrontarli ti crea comunque ansia continua, quindi la cosa migliore da fare è quella di prendere coscienza di ogni situazione, valutarla e accettarla dedicando il giusto tempo per risolverla. A questo proposito puoi farti aiutare dal rivoluzionario metodo della meditazione in 120 secondi (anche per persone impegnate!) 😉

Scrivere aiuta a rilassarsi, quindi prendi l’abitudine di scrivere le tue ansie e le preoccupazioni su un diario. Ciò ti consente di dar loro una “forma” e di affrontarle in modo diverso.

Scriverle è un po’ come bloccarle su un foglio, per valutarle, “guardarle in viso” e soprattutto ridimensionarle.

Tutti questi consigli ti consentiranno di valutare con più calma le sfide e di risolverle prima e con minor dispendio di energia. Scriverò molti altri articoli su quest’argomento. Continua a seguirmi!

Hai già scoperto il percorso Serenità SempliceMente©? A differenza dei metodi più “classici” a cui sei abituato/a, più incentrati su UN UNICO SETTORE DELLA VITA, il percorso Serenità SempliceMente© lavora sinergicamente su Passato, Presente e Futuro, sulla base del concetto della “RUOTA DELLA VITA”.
In questo modo, PARTENDO DALLE TUE RADICI, il percorso ti fornisce gli strumenti per liberarti dalle catene psicologiche in cui sei ingabbiato, trovare il tuo centro e ritrovare la massima espressione di te stesso anche attraverso la Serenità…. SempliceMente.

Come avere successo
serenità e benessere
Ruota della Vita Serenità SempliceMente

DOMINA LA LEGGE DI ATTRAZIONE E ATTRAI ABBONDANZA 

legge d'attrazione

Come dominare la legge dell’attrazione e farla funzionare per realizzare i propri sogni Scopri come cambiare radicalmente la tua vita, attrarre ricchezza, amore, successo e felicità grazie alla Legge di Attrazione