cropped-person-1281607_1920-1.jpg

Kinesiologia emozionale

La Kinesiologia Emozionale è un’arte per la salute che unisce la saggezza delle antiche arti orientali e i metodi del riequilibrio energetico occidentale in modo efficace ed innovativo. Agisce in maniera ecologica, attivando l’intelligenza profonda dell’individuo e la memoria corporea, unica in ogni individuo, facilitando il processo di cambiamento rispetto a tematiche personali che le persone desiderano affrontare. Essa agisce tramite la stimolazione di punti riflessi ed energetici presenti nella muscolatura del corpo umano. Lavorando sulle energie sottili, tende a rimuovere i blocchi energetici che, quotidianamente, condizionano ed influenzano la qualità della vita di ogni essere umano. La Kinesiologia opera esclusivamente attraverso tecniche dolci con lo scopo di rendere coscienti le persone di quanto sia importante entrare in contatto con la propria gentilezza e l’amorevolezza dovuta a sé stessi.
La kinesiologia nasce nel 1964 dalle capacità straordinarie di un famosissimo chiropratico americano George Goodheart e ben presto ottiene un grande successo divenendo un metodo innovativo per aiutare le persone a perpetuare nel tempo uno stato di armonia ottimale in modo naturale.

“G. Goodheart scopre che determinate manipolazioni effettuate su un muscolo debole tendono a rafforzarlo. Comprende l’importanza di questa scoperta, l’approfondisce ed inizia a presentarla ai suoi colleghi. In tempi successivi (anni 70) la diffusione del metodo si è avvalsa della collaborazione di uno dei suoi più stretti collaboratori: Jhon Thie che pubblicò un libro intitolato “Touch for Healt” (tocco per la salute) di facile comprensione per tutti , ancora oggi elemento bibliografico essenziale per chi si appresta a conoscere il mondo della kinesiologia applicata. La rapida e alllargata diffusione delle informazioni che ne consegue, porta alla nascita dei primi seminari di formazione del “Touch for Healt “.