rilassarsi

Come rilassarsi (DAVVERO!) in vacanza

Ciao, sei Felice?

Le vacanze, si sa, rappresentano l’occasione adatta per rilassarsi veramente e ritemprare le energie. Ma siamo davvero sicuri di sapere come ci si rilassa? Sappiamo scegliere la méta ideale per noi e sappiamo decidere come vivere ed organizzarci le ferie? Studi statistici ci dicono che la maggior parte degli italiani torna dalle vacanze ancora più stressata di prima, o comunque non totalmente rilassata.

Per aiutarti a vivere la Serenità anche in vacanza e in maniera Semplice, ecco i migliori consigli che mi sento di darti.

  1. Stabilisci delle priorità

Serenità

Quando si è in vacanza, la priorità deve essere la vacanza stessa. Niente controllo assiduo della mail e niente messaggi sterili sul gruppo di lavoro di whatsapp. Ammettilo, ce l’hai anche tu un gruppo di lavoro su whatsapp. Beh, non ci sarebbe nulla di male nell’usarlo, se solo non lo si facesse in spiaggia, mentre siamo con le persone a noi più care. Serenità è anche dedicare il giusto tempo alle persone che ci vogliono bene. Perché è anche il nostro rapporto con gli altri e la capacità di costruire relazioni efficaci e durature con le persone che davvero contano, a renderci sereni.

2. Vivi il momento

Sfrutta la vacanza per “esercitarti” a vivere come non hai vissuto tutto l’anno, ossia: senza preoccupazioni inutili. Il presente è ora! C’è un detto molto intelligente che dice:

Se c’è soluzione perché ti preoccupi? E se non c’è soluzione perché ti preoccupi?

Forse è più difficile metterlo in pratica in altri periodi dell’anno, proprio per questo le vacanze rappresentano il periodo migliore per concentrarci solo sulle persone che vogliono condividere con noi i momenti migliori della nostra vita. E lo saranno, se vorremo viverli appieno.

3. Fai le cose per te stesso, non per mostrarlo su Facebook

Social Media, Interakion, Astratto, Linee

Questa simpatica vignetta circola su Facebook dall’inizio dell’estate ormai, e mette in luce in maniera umoristica un dato di fatto abbastanza inquietante: “è più importante condividerlo che viverlo”. Si ricollega al fatto che non siamo più in grado di vivere il presente e che non siamo focalizzati su ciò che davvero ci fa star bene. Condividere continuamente le foto su Facebook distoglie infatti la nostra attenzione dalle persone “reali” intorno a noi, compromettendo i rapporti (che sono fatti anche di sguardi ed attenzioni, quelle cose sottili che il Social non può dare).

La Serenità, quella vera, è una meravigliosa sensazione di benessere che deriva da un’amorevole cura continua. Alle persone, ai momenti, alle cose.

I momenti di reale condivisione, quelli che danno insomma un valore aggiunto alla nostra vita, arricchendola davvero, sono quelli in cui si dà valore anche all’altro, non solo alla propria immagine.

E allora, augurandoti delle splendide vacanze senza selfie sfrenati, ti auguro …

BUON VIAGGIO, ARTISTA DELL’ANIMA!

Dott.ssa Myriam Lopa